Xiaomi

Xiaomi deposita brevetto di smartphone con fotocamera estraibile: cosa avrà in mente?

Xiaomi ha sviluppato uno smartphone con fotocamera estraibile. Un dispositivo che nelle menti degli ingegneri della società cinese dovrebbe dunque permettere di essere modulabile e, soprattutto, in grado di essere “aggiornata” sulla base delle evoluzioni tecnologiche via via riscontrate.

In altri termini, tra i tanti vantaggi conseguibili mediante il ricorso a uno smartphone con la camera rimovibile c’è certamente il fatto di poterla estrarre qualora si ritenga che sia obsoleta, per essere sostituita da moduli più avanzati, che magari potrebbero soddisfare in maniera più dedicata le proprie esigenze del momento.

Certo, per il momento non abbiamo ancora delle informazioni precise su quali siano le reali intenzioni di Xiaomi, ma è possibile che la società cinese possa effettivamente percorrere la strada degli smartphone modulari e, magari, farlo in maniera più consistente e più fiduciosa dopo quanto realizzato da Project Ara di Google: un piano che prometteva di lanciare sul mercato uno smartphone completamente modulabile, che fu però abbandonato dopo anni di vani lavori.

Ricordiamo come lo smartphone modulabile della società statunitense prevedesse la disponibilità di uno scheletro su cui innestare i vari moduli, sostituibili per permettere al cellulare di aggiornarsi e migliorare le proprie funzionalità.

Il progetto – come ricorderanno i nostri lettori dotati di una memoria un po’ più lunga – non ha mai visto la luce. Tuttavia Google rimane comunque l’unica società ad aver brevettato uno smartphone potenzialmente vendibile sul mercato con questa tecnologia.

È evidente che Xiaomi potrebbe trarre beneficio dalla lezione impartita a Google, andando a innovare la proposta del Fairphone e andando a svilupparla in maniera più efficace. A questo punto non ci rimane altro da fare che attendere ancora. Non sappiamo se e quando un simile progetto potrà prendere corpo, ma se Xiaomi vuole realmente diversificare la propria gamma di prodotti dando un tocco di innovazione aggiuntiva, forse questo tipo di progetto non sarebbe del tutto fuori luogo. A patto – ricordiamo ancora una volta – di evitare di ripercorrere gli stessi errori in cui è incappata Google nel proprio progetto Ara, e nella speranza che ci siano altri termini di innovazione e di convenienza che possano convincere gli utenti a sposare questo approccio.

Ultime Notizie

Telefonini.COM è da (quasi) 20 anni il sito italiano che vi guida alla scoperta di smartphone, telefonini,Tablet, più usati ogni giorno.

Ogni marca, ogni tipo di telefonino: se non ne trovi uno, contattaci subito!

(c) 2018 Telefonini | Web Marketing & Web Design by Revenue SRL, P. IVA / Cod. Fisc.: 07084270961 - Via Statuto 10 - 20121 - Milano

Inizio