Novità

Office sbarca gratis sui cellulari

Microsoft-Office-Mobile-AndroidMicrosoft ha scelto di rendere Office Mobile gratuito su tutti i cellulari. In altri termini, gli utenti di smartphone e altri dispositivi di telefonia potranno usufruire del pacchetto di applicazioni della società di Redmond, senza dover sobbarcare alcun onere. Ma quali sono le motivazioni che hanno spinto la società statunitense a rendere gratuita la propria suite di programmi all’utenza “mobile”?

Wired lo ha chiesto direttamente a Vieri Chiti, direttore della divisione Office di Microsoft Italia, il quale ha risposto in maniera particolarmente interessante affermando che “al giorno d’oggi non esiste più un dispositivo unico che le persone utilizzano per gestire i propri dati, e avrebbe poco senso per noi relegare la nostra suite di prodotti più diffusa – con più di un miliardo di utenti al mondo – a un solo sistema operativo o addirittura a una sola tipologia di prodotto. Diventa fondamentale quindi garantire un’esperienza piena su tutti i dispositivi che la gente decide di usare per gestire la propria vita privata”.

Insomma, l’adozione del modello freemium (cioè, le funzioni base completamente gratuite, e la possibilità di avere accesso alle modalità avanzate in modo personalizzato e a pagamento), rientra in tale visione. “Da un lato possiamo garantire un’esperienza completa a chi utilizza prodotti che hanno già popolarità e diffusione nel mondo, evitando che ci siano barriere o percorsi obbligatori da seguire” – ha poi continuato Chiti, precisando come il 95% (circa) degli smartphone venduti al mondo gira con Android o iOS. “Dall’altro, possiamo far toccare con mano il valore dei nostri prodotti a persone che finora ne hanno fatto solo un utilizzo saltuario o occasionale” – ha poi proseguito il manager di Microsoft, spiegando così il perché della strategia aziendale.

In altre parole, gli utenti Android e iOS che utilizzano Office su PC e Mac spesso lo abbandonano e passano alla concorrenza quando si staccano dal terminale fisso e passano al mobile. Di qui, la volontà di poter rendere maggiormente omogenea l’esperienza di utilizzo di Microsoft Office: vedremo se, nei prossimi mesi, tale strategia risulterà effettivamente appagante…

Scrivi un commento

Devi essere registrato per inviare un commento. Login

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime Notizie

Inizio