Novità

Xiaomi sempre più “big”: valutata 45 miliardi di dollari

mi-two-whiteXiaomi, uno dei nuovi big nel mercato della telefonia mobile, ha raccolto altri 1,1 miliardi di dollari di capitali, registrando una valorizzazione di mercato vicina ai 45 miliardi di dollari, in grado di posizionarla tra i massimi leader del settore, e di riscontrare – storicamente – un trend che è secondo solo dietro a Facebook. Una crescita impetuosa che tuttavia non sembra turbare il sonno del fondatore, conscio che è bene non affrettare il passo verso i listini di Borsa (step rinviato, afferma il top management, dopo il 2018).

Stando a quanto riporta il Wall Street Journal, il produttore di smartphone low cost avrebbe così superato qualsiasi numero ottenuto dalle rivali che sono sostenute da venture capitalist, ivi compresa la Uber Technologies che sta rivoluzionando il mondo del trasporto privato.

È sempre il Wall Street Journal a ricordare inoltre che in passato solamente Facebook aveva fatto meglio, visto e considerato che nel 2011 la società fondata da Mark Zuckerberg aveva raccolto investimenti privati – compresi quelli di Goldman Sachs – per una valutazione complessiva di 50 miliardi di dollari.

Con tali passi in avanti, sottolineava il quotidiano La Repubblica in suo scorso approfondimento, Xiaomi, fondata da Lei Jun, si è affermata sul mercato cinese degli smartphone, il maggiore al mondo con i suoi oltre 500 milioni di utenti. Lo stesso fondatore ha precisato, in tal proposito, come “questo round di finanziamenti conferma quanto Xiaomi ha ottenuto in oltre quattro anni di attività ed è il preludio di una nuova fase di sviluppo”.

Sempre secondo le valutazioni effettuate dal quotidiano, la valutazione attuale è in grado di proiettare Xiaomi ad un valore che è tre volte superiore quello di Lenovo, attribuito a sua volta dalla piazza finanziaria azionaria di Hong Kong. Tuttavia, Xiaomi non sembra avere alcuna fretta di Ipo, visto e valutato che, per sua stessa ammissione, il discorso sembra essere rinviato ad almeno il 2018.

Scrivi un commento

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime Notizie

Inizio