Novità

Xiaomi, poche settimane per lo smartphone ultra low cost

xiaomi993Nuovi e agguerriti passi in avanti per Xiaomi, operatore cinese dal fortissimo tasso di crescita che – da “semplice” imitatore dei prodotti Apple, si sta ritagliando – e con un livello elevato di personalità – un segmento molto importante nel settore dei dispositivi mobili e della tecnologia a portata di tutte le tasche.

In particolare, la società cinese ha appena avuto modo di ufficializzare il lancio di due nuovi Mi Note e Mi Note Pro, guardando tuttavia con ulteriore ambizione al prossimo futuro, visto e considerato che una delle sue armi più appuntite dovrebbe essere rappresentata da un nuovissimo telefono low cost del quale si parla con crescente convinzione da qualche mese, e che dovrebbe vedere la luce presto, prestissimo. Forse, già entro il prossimo mese di febbraio.

Secondo quanto affermano le indiscrezioni ritenute più affidabili, il nuovo device sarà simile al Redmi 2, ma – soprattutto – avrà un costo al dettaglio che sarà pari a circa il 50% in meno del suo collega più famoso e, pertanto, circa 70-80 dollari (c’è chi sostiene che la politica di pricing potrebbe essere così aggressiva da abbassare il prezzo, addirittura, a soli 50 dollari).

Introdotto quanto precede, è ancora ignoto il nome del nuovo device Xiaomi. Ma, in fondo, ai tanti nuovi appassionati della società cinese poco importa, visto e considerato che a rappresentare il principale elemento di interesse è un ottimo rapporto tra la qualità e il prezzo. I rumors ricordano infatti che all’interno del nuovo dispositivo dovrebbe poter trovare spazio un processore quad core Leadcore Cortex-A7 da 1,5 ghz, display da 4,7 pollici con risoluzione HD, RAM da 1GB (o forse di 2GB), memoria interna da 8GB, sistema operativo Android 4.4 KitKat con interfaccia Miui e batteria da 2000 mAh.

Per quanto infine attiene la parte fotografica, sempre particolarmente ambita, si prevede una camera principale da 8 Megapixel e una camera frontale da 2 Megapixel. Che ne pensate?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime Notizie

Inizio