Carica Batterie

Virus per smartphone: il pericolo si annida nel caricabatterie

malware-caricabatterieSe il mercato dei telefonini è sempre in crescita, purtroppo lo è anche quello dei malware. Con il passare del tempo il rischio dei software dannosi per i cellulari è sempre reale, ed ora sembra che i prossimi attacchi possano arrivare addirittura dal caricabatterie.
Sembra impossibile eppure è così, perché il caricabatterie potrebbe nascondere un virus che potrebbe infettare lo smartphone. E’ la tesi sostenuta da tre studenti del Georgia Institute of Technology che parteciperanno all’annuale conferenza per hacker, Black Hat, che si terrà il prossimo luglio.

I ragazzi stanno lavorando per dimostrare che un caricabatterie modificato è in grado di bypassare i sistemi di sicurezza dell’ultimo sistema operativo mobile di Apple, che finora viene considerato il più sicuro in circolazione. Il caricabatterie “infettante” creato dai tre studenti è formato da una scheda che ospita un microcomputer, che è in grado di trasmettere un software malevolo in meno di sessanta secondi. La beffa è che l’utente non interagendo con il telefono non si accorge di nulla, basta cioè solo collegare il telefono per una “innocua” carica. Inoltre il malware si posiziona in un luogo difficile da identificare, ovvero dove Apple nasconde le applicazioni native di iOS.

hackerSecondo gli stessi ragazzi non è poi così difficile realizzare un caricabatterie “truccato”. Quest’ulitmi hanno inoltre dichiarato che presto renderanno pubbliche le specifiche del sistema, in grado di bypassare la sicurezza di iOS, in modo da prendere le contromisure necessarie. A quanto pare ci troviamo di fronte ad hacker dal cuore nobile.

di Daniele Trenca

Un Commennto

Un Commennto

  1. lorenzo

    7 febbraio 2014 a 03:42

    Consiglierei i tre ragazzi ad andare ad acquistare qualche prodotto fintaimportazione cinese …tipo caricabatteria 220/12 volt accendisigari e provarlo co

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime Notizie

Inizio