Accessori

Telefonini, in Francia si vietano gli auricolari alla guida

In Francia si vara una nuova stretta ai cellulari alla guida. Sono infatti state vietate le telecomunicazioni attraverso il telefonino mentre si è alla guida, e anche se si effettuano attraverso gli auricolari. Evidentemente, il legislatore francese non si “fida” della sicurezza degli auricolari, ritenendo che il loro utilizzo sia pregiudizievole nei confronti di una accurata attenzione alla conduzione del mezzo, e soprattutto non permetta di sentire adeguatamente i rumori e gli avvertimenti che possono provenire da fuori l’abitacolo.

Secondo quanto ricorda Il Fatto Quotidiano, la legge è stata varata – con decorrenza 1 luglio – a causa del forte incremento della mortalità sulle strade. I dati sui cellulari confermerebbero inoltre che un incidente su dieci sarebbe provocato proprio dal loro utilizzo durante alla guida.

Sempre secondo le linee guida della nuova normativa, coloro che verranno colti in contravvenzione, alla conduzione del mezzo con gli auricolari, subiranno una multa di 135 euro, con decurtazione di 3 punti sulla patente. Allo stesso tempo, per i conducenti più giovani il tasso di alcoolemia tollerato sarà ulteriormente abbassato da 0,5 grammi su ogni litro di sangue a 0,2 grammi su ogni litro di sangue. Multe anche per coloro i quali vanno in moto, scooter e bicicletta, con dispositivi intra-auricolari.

Alla luce di quanto precede, appare quindi chiaro come il provvedimento voglia evitare che i conducenti si trovino isolati dall’ambiente esterno, e perdano la concentrazione.

Alcune associazioni si augurano a questo punto che una simile manovra legislativa possa essere inaugurata anche in Italia, Paese dove purtroppo il fenomeno degli incidenti stradali e dei morti sulle strade è particolarmente elevato.

Ma voi che ne pensate? Sareste d’accordo con una simile iniziativa di legge? O ritenete che l’utilizzo degli auricolari non provochi particolari guai a chi guida? Fateci sapere la vostra utilizzando lo spazio tra i commenti!

Scrivi un commento

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime Notizie

Inizio