Novità

Tariffe roaming, nuovo passo avanti per l’eliminazione

Come sancito a suo tempo, dallo scorso 30 aprile i cittadini europei che utilizzano un cellulare in un altro Stato membro europeo per poter effettuare telefonate e fruire di altri servizi, potranno godere di un’ulteriore riduzione delle tariffe.

Come spiegato da una nota del Parlamento europeo, si tratta di un altro importante passo in avanti verso l’abolizione definitiva del roaming in tutto il territorio dell’Unione Europea, ovvero di questi costi aggiuntivi che gli operatori telefonici percepiscono quando, per poter portare a termine un servizio, devono valicare i confini nazionali.

In virtù del pacchetto telecomunicazioni approvato dal Parlamento europeo nel corso dello scorso mese di ottobre, l’eliminazione definitiva delle tariffe roaming avverrà nella metà del giugno 2017. Tuttavia, già in questo contesto sarà possibile fruire di corposi sconti: utilizzando il cellulare in un altro Stato membro, infatti, i consumatori potranno avere un aumento massimo – rispetto al normale piano tariffario applicabile al proprio Paese, di 0,05 euro per minuto di chiamata, di 0,02 euro per SMS inviato, di 0,05 euro per Mb di dati fruiti in Internet mobile.

Scrivi un commento

Devi essere registrato per inviare un commento. Login

Scrivi un commento

Ultime Notizie

Inizio