Novità

Stonex One, prevendite al via

Ha preso ufficialmente il via la fase di prevendita dello smartphone Stonex One, device tutto italiano che ha in Francesco Facchinetti – proprio lui – il simbolo creativo e promozionale di eccellenza. un simbolo che non lesina dichiarazioni entusiastiche sul telefonino e, ancor prima, sul progetto a monte, e che evidentemente non ha timore di scontrarsi all’interno di un mercato in cui Samsung e Apple la fanno da padroni.

Recentemente intervistato da Wired, Facchinetti ha raccontato la genesi del suo progetto, condiviso con Davide Erba, fondatore e amministratore delegato della Stonex. Un progetto dalle chiari finalità etiche (“dobbiamo far capire alle persone che puoi creare un dispositivo avanzato e applicargli un prezzo etico”), pur non troppo low cost (“non parlo di sottocosto o discount, perché la magia ci vuole”).

Il tutto, si è poi concretizzato nel lancio dello Stonex One, di cui è partita la prevendita di 10 mila pezzi a 299 euro, solo online. Un prezzo tutto sommato molto concorrenziale, se si pensa che la dotazione hardware del device è molto buona: display da 5,5 pollici con processore octa-core MediaTek da 2,0 Ghz, fotocamere da 21 Megapixel (posteriore) e 8 Megapixel (frontale), 32 Gb di memoria espandibile, 3 Gb di RAM.

Oltre a un buon rapporto tra qualità e prezzo, Stonex One ha deciso di rendersi riconoscibile anche sul fronte estetico, spingendo soprattutto sul colore blu e sull’assenza del marchio sul telefono. A far girare il tutto è il sistema operativo Ciao OS (ebbene si, si chiama veramente così), basato sull’ultima versione Android Open Source Project.

Ma quanto è costato Stonex One? Secondo Facchinetti, il progetto è costato qualche milione di euro, con risparmi sostenuti sul fronte del marketing (spesi 20 mila euro a fronte di richieste preventive di un milione di euro). E forse il “trucco”, è tutto qua: con una spesa irrisoria sulle promozioni, Stonex One è comunque finito sui principali giornali italiani e su qualche testata internazionale…

Scrivi un commento

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime Notizie

Inizio