Nokia

Sorpresa: Nokia torna a fare smartphone

Pensavate di esservi liberati per sempre del brand Nokia applicato al mondo degli smartphone? Ebbene, vi siete sbagliati (di grosso). Secondo alcune consolidate indiscrezioni degli ultimi giorni, infatti, la società finlandese vorrebbe ripresentarsi nel mondo della telefonia mobile attraverso alcuni nuovi prodotti in vendita già dal 2016.

Attraverso tale nuova strategia l’obiettivo di Nokia sembra essere piuttosto chiaro: non disperdere la propria conoscenza e competenza in materia e, probabilmente, anche uno zoccolo duro che nel corso degli anni non ha abbandonato l’appeal dell’azienda scandinava. Basti considerare, in tal proposito, che appena 8 anni fa Nokia poteva dominare il settore della produzione di telefoni, con una quota di mercato intorno al 50%. Negli anni successivi arrivarono iPhone, Android & co., e ribaltarono completamente il proprio scenario. Il tutto, fino alla decisione estrema di cedere la propria divisione produttiva a Microsoft, e rinunciare all’utilizzo del nome Nokia fino alla fine del 2015.

Dal 2016, però, Nokia potrebbe conquistare una nuova vita. Il brand pare infatti intenzionato a uscire nei volontari margini nei quali è stato confinato e – afferma Re/code – starebbe lavorando ad alcuni nuovi progetti tecnologici che vedranno la luce già dal 2016. Il ritorno al segmento dei telefonini non andrebbe tuttavia a coinvolgere le attività di produzione diretta, visto e considerato che la società finlandese non ha, di fatto, le strutture per farlo (gli asset sono stati ceduti a Microsoft).

Nokia potrebbe tuttavia occuparsi di concept e di design dei gadget, affidando poi la realizzazione produttiva degli oggetti, in licenza, a un soggetto esterno che si occuperebbe anche della loro commercializzazione.

Insomma, se le indiscrezioni non dovessero rilevarsi fasulle, entro il 2016 il mondo della telefonia mobile andrà a (ri)arricchirsi di un gradito ritorno. Vedremo, nei prossimi mesi, se i rumor manterranno o meno fede alla proprie promesse.

Scrivi un commento

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime Notizie

Inizio