Telefonini

Smartphone sempre più utilizzati… anche a tavola!

Secondo quanto afferma una recente statistica condotta da Nielsen, e denominata ‘Global Generational Lifestyles Report’, su un campione di 30 mila persone in 60 diversi Paesi, l’Italia sarebbe tra le nazioni europee con la percentuale più elevata (57%) di persone che dichiarano di non utilizzare la tecnologia durante i pasti, contro percentuali più basse (e, dunque, persone che dichiarano di essere meno propense a rinunciarvi) in Francia, Olanda e Belgio (rispettivamente il 20%, 27% e 30%).

Complessivamente, il 43% degli europei afferma di non utilizzare smartphone in casa quando si è a tavola, sebbene le proporzioni varino anche a seconda dell’età.

Ad esempio, ricordava il quotidiano la Stampa, il 46% della Generazione Z (15-20 anni) e il 43% dei Millenials (21-34) in Europa hanno dichiarato di non fare uso di mezzi tecnologici durante i pasti contro il 42% e il 41% delle due fasce successive .

Un cenno a parte è valido per la c.d. Generazione Silent (65 e oltre), che è quella più propensa a consumare i pasti senza tecnologia, tuttavia è così solamente per il 52%.

Come segnalava ancora Terrie Brennan, EVP advertising solutions di Nielsen, “i Millenials hanno la reputazione di rimanere incollati ai device tecnologici, ma sono i più maturi, rispetto ai giovani, a farsi attrarre da smartphone e TV mentre mangiano. Questo è un segnale del fatto che i consumatori di oggi stanno rovesciando i preconcetti generazionali e, di fatto, molti individui delle fasce d’età più mature stanno diventando fruitori assidui di tecnologia”.

Dunque, sebbene la generazione Z (20%) sia quella che preferisce trascorrere il proprio tempo libero giocando con i video game (10 volte in più dei Silent), non è certamente la parte anagrafica più “ossessionata” dalla tecnologia, visto e considerato che i più giovani sono anche i più propensi a passare del tempo libero con famiglia e amici, praticando sport o letture.

Scrivi un commento

Devi essere registrato per inviare un commento. Login

Scrivi un commento

Ultime Notizie

Inizio