Telefonini

Smartphone nei cinema: Amc annuncia la rivoluzione

Amc, presto (forse) la principale catena di multisala cinematografiche degli Stati Uniti, con una rete di 5 mila schermi in tutta la nazione, ha dichiarato di essere pronta a valutare l’introduzione di auditorium esclusivi per chi vuole usare lo smartphone.

“Quando dici a 22enne di spegnere il telefono per non disturbare il film, lui riceve un altro tipo di messaggio” – ha spiegato il presidente di Amc a Variety – “qualcosa tipo “per favore tagliati il braccio sinistro all’altezza del gomito”. Insomma, non puoi obbligarlo a eliminare il cellulare, è ormai il canale attraverso il quale i ragazzi vivono le loro esistenze. Allo stesso tempo, dovremo pensare a un modo che non disturbi il resto del pubblico. Ecco perché ci sono gli avvisi di spegnere i dispositivi, perché chi va al cinema non vuole avere di fianco qualcuno che passi due ore a chattare”.

Dunque, la soluzione può essere quella di una sezione o di qualche sala riservata ai più giovani o, comunque, a tutti coloro che non riescono proprio a rinunciare all’uso dello smartphone, nemmeno al cinema. Una possibilità, almeno per il momento, ma forse destinata a diventare qualcosa di più, visto che il top manager di Amc afferma che sarebbe “più semplice, invece che sezioni a loro riservate in una sala, pensare a veri e propri auditorium che rendano più facile chattare durante il film”.

Ma a quale rischio? Secondo molti analisti, il pericolo è che si possano creare dei contrasti tra diverse generazioni, che hanno abitudini di consumo molto diverse, e diverse soglie di attenzione e pazienza…

Scrivi un commento

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime Notizie

Inizio