Novità

Smartphone ancora in crescita: 1,4 miliardi nel 2015

Stando a quanto afferma un nuovo report diffuso in questi giorni da Strategy Analytics, le vendite di smartphone nel corso del 2015 sarebbero cresciute a quota 1,4 miliardi di unità, in incremento del 12,3 per cento rispetto a quanto verificato nel corso del 2014.

Stando a quanto precisato dalla stessa società che ha compiuto l’analisi, il numero record di unità spedite non deve tuttavia lasciar intendere che il futuro a breve termine sia senza battute d’arresto per uno dei comparti più dinamici degli ultimi anni.

In particolare, Strategy Analytics invita a soffermarsi sul calo della crescita riscontrato nel corso del quarto trimestre 2015, che storicamente avrebbe dovuto rappresentare il periodo più ricco dell’anno: il confronto, pur positivo rispetto al 2014, ha infatti rallentato al +6%, per una mole di smartphone consegnati pari a 404 milioni di unità. Probabilmente, a pesare su questa decelerazione è stata soprattutto la prestazione del mercato cinese, giunto a maturità.

Per quanto attiene i vendor, il colosso coreano conserva la posizione di leadership, ma Samsung perde due punti e mezzo percentuali passando da una quota di mercato del 24,7% a una quota del 22,2%. Positiva la prestazione di Apple, con la società di Cupertino che deve tuttavia fare i conti con il rallentamento di fine anno (quando la società ha venduto 75 milioni di iPhone, in linea con l’anno precedente).

Chi può invece festeggiare con maggiore serenità è Huawei, che può vantare una quota di mercato cresciuta dal 5,8% al 7,4%. Pur rimanendo lontanissima da Samsung e Apple, la quota di Huawei ha permesso ai cinesi di consolidare il proprio terzo gradino del podio, e distanziare in classifica le altre due contendenti cinesi: una in crescita (Xiaomi), una in calo (Lenovo).

Scrivi un commento

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime Notizie

Inizio