Telefonini

Smartphone alla guida dell’auto? Si rischierà il ritiro della patente

Stando a quanto sta emergendo in questi giorni dalle prime anticipazioni sulla riforma del Codice della Strada, l’utilizzo improprio del cellulare mentre si è al volante potrebbe costare la sospensione immediata della licenza di guida, anche per prime violazioni. Un tentativo di arginare il drammatico fenomeno legato agli incidenti determinati proprio dalla disattenzione generata dall’uso del cellulare.

Stando a quanto afferma il recente rapporto Dekra sulla sicurezza stradale, infatti, tre automobilisti su quattro utilizzano il cellulare mentre sono alla guida per poter telefonare, inviare messaggi, utilizzare i social, navigare sul web. Un comportamento che sembra abbia favorito un incremento dell’1 per cento delle vittime sulla strada nel solo scorso anno, considerando che la distrazione è proprio la principale causa degli incidenti.

Dunque, una rigidità maggiore da parte del Codice della Strada potrebbe distogliere i meno attenti dal porre in essere comportamenti così nocivi. Per il momento, invece, chi viola l’art. 173 del Codice della Strada va unicamente incontro a una sanzione amministrativa tra i 161 e i 646 euro, oltre alla sottrazione di cinque punti dalla patente. Solo in caso di recidiva entro i due anni, si rischia invece la sospensione della patente tra 1 e 3 mesi.

Scrivi un commento

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime Notizie

Inizio