Anticipazioni

Samsung progetta headset per la realtà virtuale

samsung

Secondo quanto affermano alcune fonti online, sulla base di alcune indiscrezioni trapelate dai vertici societari, Samsung avrebbe ferma intenzione di entrare nel comparto della realtà virtuale, con un primo headset per smartphone e tablet che potrebbe essere lanciato già entro la fine dell’attuale anno, per rivoluzionare, ancora una volta, il mondo della telefonia e dell’internet mobile.

In particolare, stando ad Engadget Samsung starebbe sviluppando una sorta di “casco” per la realtà virtuale e, a tal fine, sarebbe altresì a uno stadio avanzato dei lavori. Secondo la stessa fonte, infatti, Samsung potrebbe lanciare definitivamente tale prodotto entro pochi mesi per cercare di anticipare l’agguerrita concorrenza in tal senso, visto e considerato che Sony con il suo Project Morpheus, e la stessa Facebook con Oculus Rift, avrebbero delle carte in tavola pronte da girare.

Tuttavia, a differenza di altri device, il modello Samsung sembra poter vantare una maggiore compatibilità con tutti i principali dispositivi mobili di ulta generazione, potendosi in tal modo “abbinare” a smartphone e tablet di recente emanazione (dal Galaxy S5 al Note 3, due smartphone sui quali sarebbe in corso i test di compatibilità e sinergia con l’head set della compagnia sudcoreana).

Ancora, è noto che il casco Samsung sarà dotato di uno schermo OLED di qualità pari ad almeno quello vantato dal developer kit di Oculus Rift: anche se non è noto quale sarà la tecnologia di interconnessione dell’headset con il dispositivo esterno, è probabile che la compagnia sudcoreana, almeno in questa prima fase, possa optare per un approccio piuttosto prudente, scegliendo quindi la connessione cablata (la realtà virtuale necessiterebbe infatti di input immediati e grandi quantità di flussi).

Mancano tuttavia altri dati rispetto a quanto invece si intuisce con riferimento all’Oculus VR di Facebook o al progetto di Sony. Le fonti sostengono tuttavia che Samsung ambirebbe a colpire un target con minori esigenze (e minore budget) rispetto alla fascia di mercato (elevata) interessata dai due progetti paralleli di cui sopra, e che proprio attraverso tale programma di realtà virtuale ambisce di generare grossi volumi di vendita.

Per il momento Samsung si è rifiutata di commentare qualsiasi indiscrezione e rumor in proposito…

Scrivi un commento

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime Notizie

Inizio