orologio

Samsung, finalmente lo smartwatch che non ha bisogno di smartphone

smartwatch samsung

smartwatch samsungGli smartphone Samsung sono degli ottimi prodotti. Peccato solo che debbano essere utilizzati necessariamente in simbiosi con il proprio smartphone, e che allontanando lo smartwatch dal device “principale” i primi perdano buona parte delle funzionalità per le quali sono nati.

Ebbene, il Wall Street Journal ha appena rilanciato un’indiscrezione secondo cui Samsung avrebbe sviluppato uno smartwatch che funziona slegato da uno smartphone, e che pertanto non ha bisogno di essere abbinato a un cellulare per poter svolgere tutte le sue funzioni più utili. Secondo il quotidiano americano lo smartwatch di nuovissima generazione di Samsung sarebbe in fase avanzata di testing, e potrebbe essere lanciato sul mercato tra il mese di giugno e quello di luglio, soddisfacendo in tal modo le aspettative di un nutrito gruppo di potenziali utilizzatori.

Il “segreto” è relativo alla possibilità di poter utilizzare un prodotto che ospita al suo interno una sim con piano voce e dati, che consentirà pertanto allo smartwatch di effettuare telefonate e riceverle, scattare foto e girare video con la fotocamera integrata e poi condividerli sul web, navigare su internet, scaricare email e sms in tempo reale e tanto, tanto altro ancora. Sembra inoltre essere confermata la presenza di un modulo Gps, e la possibilità di connettersi ad altri device (e non solo smartphone e tablet) attraverso il bluetooth.

Infine, ed è questa una delle più ghiotte novità da tutti gli amanti del fitness, sembra essere certa la presenza di tutte quelle funzioni più utili per i maniaci della corsa, come il rilevatore del battito cardiaco, il contapassi e tanto altro ancora. Attraverso tale dispositivo, pertanto, Samsung sembra avere ascoltato i “suggerimenti” degli utilizzatori, che lamentavano la mancaza di autonomia degli smartwatch durante le operazioni di fitness all’aria aperta, e non solo.

Quel che ci sembra molto strano è invece il prezzo. Sebbene il Wall Street Journal non si sbilanci su questo fronte, alcune fonti provenienti dall’Asia parlano di un costo di circa 200 – 250 dollari: un prezzo che riteniamo evidentemente troppo basso, e sul quale esprimiamo la nostra cautela, essendo invece convinti che – con simili funzioni – il costo del device potrebbe essere ben superiore agli attuali smartwatch in circolazione.

Scrivi un commento

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime Notizie

Inizio