Huawei

Samsung denuncia Huawei per violazione dei brevetti sugli smartphone

Negli scorsi giorni ha preso il via quella che potrebbe presto diventare una delle principali guerre tra i colossi asiatici della telefonia e dell’hi-tech. Ad essere protagonisti, più o meno loro malgrado, i coreani di Samsung e i cinesi di Huawei. Ma per quale motivo?

Il fatto è presto detto. Samsung ha scelto di citare in giudizio il gruppo cinese concorrente, Huawei, per violazione di sei brevetti di proprietà dell’azienda sudcoreana. In particolare, il gruppo ha dichiarato venerdì scorso di aver avviato un’azione legale che cercherà di risolvere una disputa (impossibile trovare un accordo amichevole, secondo i consulenti Samsung) con Huawei.

Stando a quanto afferma l’agenzia di stampa coreana Yonhap News, l’azienda ha così deciso di fare ricorso alle autorità di Pechino denunciando la violazione dei diritti di proprietà intellettuale, con danno di circa 12 milioni di dollari. Huawei, dal canto suo, rigetta le accuse e ricorda di aver già denunciato Samsung, a maggio, per aver violato altri 12 brevetti di dispositivi mobili e reti.

Insomma, uno scontro tra titani, visto e considerato che Samsung è il terzo produttore di smartphone (il primo in ottica Android) e Huawei è il terzo leader di comparto (il secondo in ottica Android)…

Scrivi un commento

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime Notizie

Inizio