Carica Batterie

Ricaricare lo smartphone di notte è sbagliato e pericoloso

Se anche voi avete l’abitudine di ricaricare lo smartphone durante le ore notturne, sappiate che tale abitudine è sbagliata e pericolosa. Un’azione comoda (la notte per molte persone è l’unico momento della giornata in cui si può lasciar riposare il proprio smartphone, trovandolo ricaricato al 100% al risveglio), ma che secondo quanto afferma un recente articolo del Mirror sarebbe molto pericolosa non solamente per la salute dello stesso smartphone, quanto per quella di tutti.

Di fatti, avviene che, rimanendo in carica per delle ore, lo smartphone si ricarica continuamente al massimo dell’energia, danneggiando la batteria che, nel lungo periodo, darà prestazioni sempre meno convincenti.

Per la salute degli occupanti dell’appartamento nel quale è presente lo smartphone perennemente alla ricarica notturna, il rischio è che il telefono possa surriscaldarsi e, di conseguenza, a contatto con lenzuola, cuscini e altro, possa provocare un incendio.

Ma come evitare ogni rischio?

Molto semplicemente, è sufficiente ricaricare lo smartphone in orari in cui siamo svegli e vigili, evitando di metterlo vicino a oggetti facilmente infiammabili. Evitate inoltre cariche troppo lunghe, e quelle che continuano ad alimentare il cellulare anche una volta raggiunta la piena carica (100%).

Scrivi un commento

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime Notizie

Inizio