Anticipazioni

Nuove indiscrezioni sul prossimo Galaxy S5

Mancano oramai pochi giorni al Samsung Unpacked 5, evento speciale che la compagnia sudcoreana ha organizzato in occasione delle iniziative del MWSC di Barcellona, anticipando di Samsung-Logofatti i tempi precedentemente pianificati, che avevano ipotizzato un lancio promozionale verso la fine del mese di maggio, più lontano dalle grandi manifestazioni del settore.

L’attesa nei confronti del nuovo device Samsung è ovviamente molto elevata, e le gallerie di indiscrezioni che continuano a svilupparsi sulla rete testimoniano quanto sia elevata l’incertezza che ruota intorno alle caratteristiche del dispositivo di nuovissima generazione dell’azienda asiatica. Andiamo pertanto con ordine, e cerchiamo di ipotizzare gli elementi maggiormente probabili.

Cominciamo quindi dal prezzo. Secondo gli ultimi rumors, il prezzo dovrebbe essere confermato nell’ordine dei 700 – 730 euro, ribadendo quindi l’intenzione di applicare un simile price ad altri dispositivi di fascia top di casa Samsung. Una delle novità più gradite dovrebbe invece provenire dalla fotocamera: piuttosto che puntare su un incremento quantitativo dei megapixel, infatti, Samsung smartphone-galaxy-s5avrebbe lavorato sulla tecnologia Isocell concentrando l’impegno sul miglioramento qualitativo dei singoli pixel. Per quanto attiene lo schermo, si parla di un display da almeno 5,2 pollici, con risoluzione 2k HD. L’hardware di fondamentale riferimento sarebbe inoltre completato da un processore octacore, e dalla fruizione delle tecnologie GPS, wi-fi, bluetooth, NFC, videocamera frontale e batteria in grado di supportare, per più tempo, le nuove caratteristiche di innovazione qualitativa del device Samsung.

Si stanno invece sorprendentemente sgonfiando alcune delle principali indiscrezioni che avevano alimentato il palato dei più appassionati nel corso delle ultime settimane. Tra le tante peculiarità su cui avevano puntato i rumors, vi era anche un nuovo sistema di sicurezza ottico in grado di sbloccare il dispositivo sulla base della lettura dell’occhio: sembra invece che Samsung stia puntando a replicare il lettore di impronte digitali, che già applicato da Apple.

In ogni caso, i margini di valutazione del nuovo device ci sembrano essere piuttosto ampi, e l’aleatorietà su alcune delle caratteristiche più innovative fa ben sperare per un prodotto rivoluzionario. Vi terremo ovviamente aggiornati sui prossimi sviluppi, in attesa della presentazione ufficiale, in programma per il 24 febbraio.

Scrivi un commento

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime Notizie

Inizio