Novità

Novità dal Project Ara: manca poco per il lancio?

projectara-googleVi ricordate del Project Ara? Si tratta di un progetto particolarmente ambizioso, supervisionato da Google, che vorrebbe predisporre il primo smartphone completamente assemblabile. Assemblabile non solo per quanto concerne le cover o qualche elemento “esteriore”, bensì di tutti gli elementi hardware che andranno a costituire il vostro device. Parafrasando, si potrebbe dire che il Project Ara è in realtà un insieme di moduli hardware che, potenzialmente, sarebbe possibile vendere singolarmente, per poi andare ad assembleare il tutto su una scheda madre fissa.

In altri termini ancora, il Project Ara si pone come uno smartphone unico e personalizzabile, permettendo a chiunque – anche a chi non ha alcuna conoscenza di assemblaggio – di poter realizzare il proprio cellulare in pochi minuti, rendendo sempre più utile e unica la propria esperienza di utilizzo del dispositivo.

Ora, le ultime novità sul Project Ara arrivano grazie alla pubblicazione di una timeline dello sviluppo del progetto, secondo cui lo smartphone modulabile di Google dovrebbe passare presso i laboratori di Motorola ancora una volta, per poi approdare alle strade di Porto Rico a febbraio 2015. Google ha infatti scelto l’isola per una fase di testing commerciale, in virtù dell’elevata percentuale di persone che qui (77%) accede a Internet attraverso lo smartphone.

Pertanto, i portoricani che avranno la voglia e l’intenzione di provare l’Ara, potranno semplicemente recarsi all’interno dei punti vendita mobili che Google appronterà, e così configurare il proprio cellulare. Successivamente, sarà possibile acquistarlo presso gli stessi punti vendita mobili, o attraverso lo store ufficiale.

Attraverso questa fase di test applicativi la società titolare del più noto motore di ricerca al mondo potrà quindi cercare di comprendere – da esperienza user – se vi siano ulteriori bug od errori di produzione, elevando il suo Project Ara dall’attuale versione Spiral 2 alla successiva versione Spiral 3 che – stando a quanto è stato reso noto – sarà la versione definitiva per il lancio su scala mondiale.

Scrivi un commento

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime Notizie

Inizio