android

Nokia pronta ad annunciare telefonino Android

loko-nokiaIl mondo della telefonia mobile sta per contraddistinguersi per la solita ondata di novità che sono pianificate per i primi mesi dell’anno, quando il calendario degli eventi di settore è talmente propizio dal favorire presentazioni, lanci promozionali e indiscrezioni di ogni natura (o quasi). Ebbene, tra queste ultime figura a gran voce della finalizzazione dei numerosi contatti tra Nokia e Google, che sarebbero ora in procinto di lanciare il proprio dispositivo telefonico mobile con sistema operativo Android.

A farsi portavoce della novità è il Wall Street Journal, secondo cui il primo smartphone della compagnia finlandese a far “girare” Android sarà presentato il prossimo 24 febbraio in occasione del Mobile World Congress di Barcellona, la più importante manifestazione fieristica sul mondo della telefonia mobile. Con un nome in codice di Normandy (o Nokia X), lo smartphone Nokia con sistema Android dovrebbe comunque non “tradire” i consueti cavalli di battaglia dell’azienda europea, con lo store app Nokia al posto del Play Store di Google, e qualche altro “residuo” dei tempi che furono.

android ice cream sandwich logoPer quanto attiene invece le caratteristiche tecniche, è previsto un display da 4 pollici, un processore Snapdragon dual core da 1 Ghz, una fotocamera da 5 Megapixel, 4 Gb di memoria espandibile, uno spazio per due sim. Caratteristiche che pertanto sembrano suggerire come lo smartphone Nokia – Android non sarà certamente in grado di competere con la fascia alta del segmento, ma sarà preferibilmente indirizzato a soddisfare una domanda latente (ma in corso di manifestazione) nei mercati emergenti, dove il brand di Mountain View è piuttosto forte.

Dall’India alla Cina, pertanto, la strategia di Nokia può iniziare a palesarsi: aggredire il mercato con smartphone piuttosto flessibili e personalizzabili, facendo leva sulla presenza di un sistema operativo che ha dei livelli di penetrazione del mercato davvero rilevanti (in America Latina la quota dei sistemi Google mobili è dell’83%, mentre in India si stima possa superare il 90%).

Ad ogni modo, consueta avvertenza: fino al prossimo 24 febbraio quelle che precedono sono solamente delle indiscrezioni. E, pertanto, tutte da verificare, o tutte da smentire.

Scrivi un commento

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime Notizie

Inizio