Accessori

MicroSIM addio, Apple le progetta ancora più piccole

\"\"L’evoluzione delle sim card nel corso del primo decennio del 2000 ha fatto lunghi passi avanti. Si è passati dall’intera scheda applicata all’interno del cellulare, alla porzione di sim presente in ogni dispositivo cellulare, sino alla micro sim card, lanciata dalla Apple con la prima versione dell’iPad.
Questa nuova taglia di sim è stata in seguito adottata anche per l’iPhone 4 e l’iPad 2. Non c’è da stupirsi, dunque, visto che la stessa azienda di Cupertino sta lavorando per andare oltre le micro sim.

Sembra che per la Apple questo innovativa misura di sim non sia più sufficiente, anche per dare maggior spazio alle altre componenti del dispositivo, e garantire uno spessore ridotto ai minimi termini. Durante il Reuters Global Technology Summit, tenutosi alla metà del mese di maggio, Anne Bouverot, capo dei servizi
mobile di Orange, ha rivelato che l\’azienda di Cupertino avrebbe presentato da poco all\’ETSI (European Telecommunications Standard Institute) una SIM ancora più piccoladi quella attualmente utilizzata sui propri device. La notizia del nuovo ”taglio” delle sim è stata successivamente confermata da un portavoce
dell’ETSI, anche se non è stata ancora presa una decisione a riguardo. Ancora prematuro dunque fare previsioni, visto che ad entrare in gioco sarebbero anche altri produttori e la trattativa potrebbe andare per le lunghe.
L’unica conferma è che ci si sta avviando verso una sim dalle dimensioni minime, a vantaggio dunque di batterie sempre più capienti e dunque più durature.
di Daniele Trenca

Scrivi un commento

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime Notizie

Inizio