Smartphone

L’uso dello smartphone è responsabile delll’80% degli incidenti auto gravi

Da tanti anni lo smartphone è diventato un elemento “indispensabile” della nostra quotidianità. Fino a diventare – nei casi quasi “clinici”! – una vera e propria protesi del nostro braccio, un accessorio dal quale diventa difficile separarsi, perfino a letto. Tuttavia, al di là dell’ironia che è possibile scatenare sui maniaci del display mobile, c’è un elemento di grande allerta sul quale sarebbe opportuno soffermarsi: lo smartphone è sempre più responsabile di gravi incidenti automobilistici.

Stando a quanto dichiara il ministro dell’Infrastrutture e dei Trasporti Graziano Delrio, intervenendo all’incontro con la stampa dell’UNRAE, l’associazione italiana delle case automobilistiche estere, l’80 per cento degli incidenti stradali gravi deriverebbero proprio dall’utilizzo del cellulare alla guida. Dunque, un dato allarmante: sempre più spesso, e con una proporzione davvero straordinariamente preoccupante, gli organi di polizia sono costretti a rilevare che la causa scatenante che ha generato il sinistro è proprio la disattenzione determinata dall’uso del telefonino.

Come se non bastasse, Delrio ha poi aggiunto come in media muoiano dieci persone al giorno in Italia per incidenti di natura automobilistica, e come occorra mettere in campo delle azioni nuove, innovative, per poter porre un argine a tale evoluzione. In particolare, una delle nuove sfide per la mobilità e per la sicurezza stradale, è quella di cercare di limitare al massimo le conseguenze di un comportamento che, nonostante la consapevolezza della sua pericolosità, per molti automobilisti è diventato un abitudine assodata.

Scrivi un commento

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime Notizie

Inizio