LG

LG, ritorno al passato con gli smartphone a conchiglia

LG compie un bel salto al passato, rispolverando gli smartphone a conchiglia. Smartphone che, per i meno avvezzi a quella che un tempo era una delle strutture più in voga, hanno la possibilità di chiudersi con sovrapposizione tra tastiera e display, proteggendo il secondo e garantendo all’intero dispositivo dimensioni più compatte (ma a discapito di un maggior spessore).

Ebbene, stando a quanto è stato annunciato, LG sarebbe in procinto di lanciare (anche nel mercato italiano, e già a partire dalle prossime settimane), la nuova generazione dei LG Wine Smart, nuovi Android a conchiglia con prezzi particolarmente competitivi (pare, tra i 170 e i 200 euro).

Le caratteristiche dei device in questione sono note da tempo. Il design è semplice e ben bilanciato, dal vago sapore retrò (ma qualcuno potrebbe trovarlo irresistibile) in colorazione rosso o blu. Il materiale di riferimento è la plastica (d’altronde, con il prezzo di cui sopra c’è poco di cui pretendere) con un effetto pelle.

Per quanto concerne le altre specifiche, presente un display con tecnologia touch screen da 3,2 pollici di diagonale e 320 x 480 pixel di risoluzione. Il sistema operativo è un Android in versione 5.1 Lollipop, con interfaccia dedicata. Il processore è un Quad Core da 1,1 Ghz, con GPU Adreno 304, 1 GB di RAM, 4 GB di memoria interna espandibile grazie allo slot per le microSD.

Per quanto attiene le fotocamere, è presente una prima fotocamera posteriore con sensore 5 Megapixel (e niente flash LED) e una seconda fotocamera anteriore con appena 0,3 Megapixel di capacità. Tra le altre dotazioni hardware di riferimento ricordiamo la presenza di una Radio FM, il supporto alle reti LTE, il Wi-Fi 802.11, Bluetooth 4.0, GPS. La batteria – rimovibile – è da 1.700 mAh.

Insomma, non certo uno smartphone che farà strappare i capelli ai malati di tecnologia, ma quanto meno un buon concorrente per quella fascia di prezzo, e per i nostalgici delle “conchiglie”.

Scrivi un commento

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime Notizie

Inizio