App

L’app di Facebook “responsabile” della scarsa durata della batteria?

Spesso ci siamo trovati a parlare del consumo della batteria, e di come le troppe applicazioni installate o la luminosità dello schermo influiscano negativamente sulla durata della batteria. Un problema che avvertono sempre più frequentemente coloro che possiedono il nuovo gioiellino di casa Apple.
batteria-scaricaComplici le notifiche ed i messaggi push difficilmente la batteria arriva carica alla fine della giornata. Un difetto che non è nuovo agli amanti del “melafonino” poiché il problema viene trascinato dai modelli precedenti. Apple non è mai riuscita ad intervenire in maniera risolutiva su questo problema, ed ora sembrano gli sviluppatori privati a darsi da fare. L’applicazione Instruments ha monitorato le attività di un’iPhone 4S giungendo ad una impietosa scoperta: l’app che consuma più batteria sarebbe quella di Facebook.

Come la maggior parte delle applicazioni presenti sui vari store on line, anche quella che fa capo al social network più diffuso, è totalmente gratuita. Basta autenticarsi all’avvio ed essere così collegati con il proprio profilo sociale, aggiornando con foto, commenti e link il proprio diario virtuale.
logo_facebookIl problema per i sistemi che possiedono l’iOS (iPad compreso) sarebbe proprio l’enorme quantità di notifiche e messaggi durante tutto l’arco della giornata. Il background dell’applicazione dura pochissimo per poi “svegliarsi” e ricordare l’utente delle ultime novità dei propri contatti.

Lo sviluppatore autore di questa scoperta mette alla gogna anche l’app Facebook Messenger, che usa sia il VoIP che l’audio, ma anche disattivando la chat si rischia di vanificare tutta la carica del dispositivo.
Sono molti i blog che si stanno dando da fare per cercare di rimediare a questo difetto: finora sono due le soluzioni fai-da-te. Secondo iPhoneHacks per risparmiare sulla batteria si potrebbe chiudere forzatamente l’app dopo ogni singolo utilizzo, premendo quindi il tasto di accensione fino a quando non compare la scritta “spegni” e poi tenere premuto il tasto Home per 5-6 secondi, oppure evitare totalmente l’app di Facebook, raggiungendo il sito dal browser come fosse una pagina web qualunque, magari creando una web app, ossia una scorciatoia, nella schermata Home, così da evitare ogni applicazione in background.

di Daniele Trenca

Scrivi un commento

Devi essere registrato per inviare un commento. Login

Scrivi un commento

Ultime Notizie

Inizio