Anticipazioni

La battaglia contro iPhone 4S: tra sistemi operativi e nuovi smartphone

\"\"E’ un ottobre caldo, quello della tecnologia, che vede le aziende protagoniste della telefonia mobile darsi battaglia per rispondere al dominio di iPhone 4S. Nokia punta sui nuovi device Windows, Google invece con le innovazioni apportate su Android, si conferma leader del mercato planetario.

La Samsung e Google hanno presentato il Nexus Prima a Hong Kong, smartphone con hardware all\’avanguardia e Android 4.0 Ice Cream Sandwich, il nuovo sistema operativo di Google. All’inizio la data fissata era l’11 ottobre ma è stata rinviata “per rispetto a Jobs” secondo il comunicato ufficiale, ma secondo le voci il ritardo sarebbe dovuto alla risoluzione di brevetti di proprietà di altre aziende. Alla fine di ottobre invece la Nokia a Londra svelerà i segreti dei suoi nuovi device con il nuovo sistema operativo Windows Phone.

Sul versante Google-Samsung, si punta soprattutto sul software. È lì che si decide la partita. Grado di usabilità e immediatezza sono le parole fondamentali che fanno scegliere il device ai consumatori. ovviamente anche l\’hardware è importante, ma conta fino a un certo punto. Grazie ad Android, Google è diventato il leader mondiale dei sistemi operativi per smartphone. In questa battaglia risponde ad Apple iOs5, con Android 4.0 Ice Cream Sandwich, puntando come sempre sulla semplificazione. Se fino ad ora gli utenti Android hanno avuto a che fare con due sistemi differenti: la versione 2 per gli smartphone e la 3 per i tablet, dalla versione 4.0 tutto sarà unificato grazie a un\’interfaccia che si adatterà alle differenti risoluzioni dei display.
“Qualcosa di grande sta arrivando”, è stata la promessa di Google e Samsung. Le voci parlano di un software di riconoscimento facciale, la versione aggiornata di Gmail e un’interfaccia più facile da utilizzare. Il primo dispositivo che monterà questo sistema operativo sarà prodotto da Samsung, avrà un processore dual core 1,2 Ghz, 1 giga di ram e 32 gb di disco interno. Lo schermo supera di gran lunga i 4 pollici (4,65 Amoled con risoluzione 1280 x 720), fotocamera da 8 megapixel ed una webcam frontale da 1.3. Il nuovo smartphone supporterà anche la tecnologia Nfc per i servizi in mobilità Il tutto alimentato da una batteria con una capacità di 2020 mAh.

La Nokia invece risponde in alleanza con Windows. Tentando di uscire dal periodo di crisi presenterà il nuovo sistema operativo: Symbian Belle, la versione per smartphone di uno dei sistemi che più ha sofferto la spinta di Apple e Google. I nuovi modelli con la versione di Windows Phone saranno denominati Mango. L’hardware, anche in questo caso, non è da sottovalutare: un telaio in policarbonato a scocca unica, il display Amoled è da 3,7 pollici, con un processore 1,4 GHz, 16 GB di capacità e anche qui la fotocamera da 8 megapixel.
Probabilmente avrà una sim micro, come per l\’iPhone. Il sistema Symbian S40 che equipaggia la maggior parte dei cellulari Nokia di basso costo, si appresta ad essere soppiantato da Meltemi, nuovo sistema basato su Linux. Nuova pagina per
l’azienda finlandese per quanto riguarda i sistemi operativi. Maemo, creato sei anni fa, fuso con Moblin di Intel per diventare MeeGo, a sua volta abbandonato. Farà successo il nuovo Meltemi? Staremo a vedere.

di Daniele Trenca

Scrivi un commento

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime Notizie

Inizio