Anticipazioni

In arrivo il Samsung S6: ecco tutte le novità

samsung s6

samsung s6Dal 2 al 5 marzo avrà luogo il Mobile World Congress 2015 nella città di Barcellona, evento di riferimento nel mondo dei dispositivi mobili. E proprio in questa occasione, Samsung sfoggerà il suo ultimo gioiellino, considerato la punta di diamante di questo inizio 2015.

Già, perché, stando alle voci di corridoio, il nuovissimo Samsung S6 presenterà delle modifiche sostanziali rispetto ai predecessori S4, S4 mini ed S5. Partendo dallo schermo, curvo proprio come il Samsung Galaxy Note Edge, e con case in vetro ed alluminio.

Riguardo al display, diverse sono le opinioni. Vediamo, infatti, contrapposte quelle che vogliono un ritorno al 5 pollici – rispetto ai 5.1” del Samsung S5 – e quelle che invece vogliono un display più grande. Di fatto, gli ultimi rumors dicono che il Samsung S6 monterà un display di tipo Amoled, di 5.2” ed una risoluzione Quad-HD di 2.560 × 1.440 pixel con una densità pari a 560ppi.

Per quanto riguarda il processore, si parla di uno Snapdragon 810 da 8 core e 64 bit, con una RAM da 4 GB di tipo LP DDR4, o un Exynos 7420 a 64 bit octa-core in configurazione big.LITTLE (Cortex A53 + Cortex A57), con modem LTE (Long Term Evolution) integrato.

Il sistema operativo sarà, ovviamente, il nuovo Android 5.0 Lollipop. Sul fronte fotocamera, anche in questo caso, sono stati fatti dei passi avanti in quanto la fotocamera frontale monterà un sensore da 5 MP, mentre la fotocamera posteriore monterà un sensore da 20 MP.

Novità riguardo l’interfaccia grafica. Dopo aver confermato l’utilizzo della grafica proprietaria TouchWiz, essa verrà per così dire snellita, in modo da non sovraccaricare inutilmente lo smartphone. Inoltre, il responsabile delle relazioni con gli investitori, Robert Yi, ha lasciato intendere che nel nuovo Samsung S6 ci siano delle funzioni speciali. A questo punto innumerevoli sono le proposte lanciate ma, stando alle indiscrezioni, quelle maggiormente accreditate vorrebbero l’adozione di un connettore proprietario, da utilizzare per una funzione differente rispetto all’alimentazione. Staremo a vedere.

L’unico fattore sul quale non circolano molte voci è il prezzo. Si pensa che si aggiri intorno ai 405$ considerando il cambio attuale ma, ovviamente, a tale cifra si dovranno aggiungere i costi di commercializzazione.

Per saperne di più non ci resta che attendere il Mobile World Congress di Barcellona previsto per i primi giorni di marzo.

Scrivi un commento

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime Notizie

Inizio