Varie

I giovani inglesi e la dipendenza da smartphone

\"\"Per un adolescente inglese fare a meno della connessione wifi e delle notifiche di Facebook sembra essere diventato proprio impossibile.
A dare rilevanza alla notizia è stato uno studio pubblicato dalla Ofcom, l’autorità per il controllo delle mercato delle comunicazioni.
La ricerca ha riguardato quasi 2600 persone, in particolare 521 ragazzi (di età compresa tra i 12 e 15 anni) e 2073 con più di 16 anni. I risultati parlano di un 60% dei teenager “fortemente dipendente” dagli smartphone, contro il 37% di chi ha qualche anno in più.
«Il nostro studio- ha spiega al Guardian il direttore di Ofcom James Thickett – dimostra come le persone abbiano acquisito rapidamente fiducia negli smartphone, a tal punto da provare una sensazione di dipendenza. Più il numero
di questi dispositivi aumenta, più le persone pensano di avere tra le mani un oggetto di cui non possono fare a meno, soprattutto nella vita sociale».

Questa dipendenza da smartphone per i giovani inglesi è coerente con la rapida digitalizzazione di tutto il Regno Unito. Nel primo semestre del 2011 sull’isola britannica sono stati venduti più di 6 milioni di esemplari di smartphone, ed il trend non sembra destinato a calare.
Ovviamente la app più utilizzata dai giovanissimi è Facebook mobile, su cui i giovani inglesi passano circa quattro volte di più rispetto a Google o qualsiasi altro servizio Web. I giovani sembrano preferire lo smartphone anche alle consolle dei videogiochi, niente da fare invece per i libri in versione elettronica da leggere sul piccolo schermo dello smartphone.

di Daniele Trenca

Scrivi un commento

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime Notizie

Inizio