Huawei

Huawei boccia i display 2K

huawei p7

huawei p7Torna a far parlare di sé Huawei, il colosso cinese che ieri abbiamo avuto modo di “affrontare” in seguito alla fastosa presentazione del nuovo Ascendi P7, il device di fascia top dell’azienda asiatica, in grado di fronteggiare ad armi pari (o no?) il Galaxy S5 di Samsung e l’iPhone 5 di Apple.

Ebbene, Richard Yu, intervistato da Tech Radar a margine della stessa presentazione, ha espresso una dura opinione sugli schermi 2K, definendo “inutile” la loro presenta sugli smartphone. Che si tratti di una bocciatura oggettiva, o del supporto al fatto che l’azienda cinese ha preferito installare uno schermo da 5 pollici Full HD sul proprio Ascendi 7, è sicuramente presto per poterlo affermare con sicurezza. Quel che appare evidente è che la dichiarazione di Yu è piuttosto netta.

Non penso che abbiamo bisogno degli schermi QHD sugli smartphone. I vostri occhi non possono vedere la differenza tra Full HD e 2K. Quindi, è totalmente senza senso” – ha affermato il boss di Huawei – “Possiamo mettere uno schermo QHD su uno smartphone, ma è un male per i consumi e non offre nulla in cambio. I vostri occhi non possono percepire la differenza, quindi perché dovremmo farlo? Penso che sia una cosa stupida”.

Le dichiarazioni hanno naturalmente provocato l’atteso seguito di pareri positivi, e commenti contrastanti. Se infatti è pur vero che le valutazioni di Yu non sono certamente delle illazioni (anzi, sono facilmente supportabili dalla realtà dei fatti) è altrettanto vero che per un’azienda come Huawei è estremamente rischioso astenersi dal competere sotto tale ambito tecnologico nella concorrenza con i principali player come Samsung, HTC o LG.

In attesa di comprendere quale sarà la piega intrapresa dal mercato (sebbene l’adozione della nuova tecnologia sembra essere abbracciata dai principali operatori), non vediamo l’ora di mettere le mani sul nuovo Ascendi!

Scrivi un commento

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime Notizie

Inizio