HTC

HTC presenta l’One Mini 2

htc one mini 2

htc one mini 2Diventa finalmente noto l’HTC One Mini 2, l’ultimo prodotto di casa HTC, seguace del primo One Mini e – soprattutto – successivo device (in ordine commerciale) di HTC One (M8). La compagnia taiwanese ha di fatti rotto gli indugi presentando il secondo smartphone della gamma che, come intuibile dallo stesso nome, ha dimensioni più compatte e, comunque, un hardware di tutto rispetto, che potrebbe farlo preferire a parecchi suoi diretti concorrenti di simile fascia.

Per quanto concerne le caratteristiche, partiamo da quelle esteriori. Il design sembra riprendere fortemente quello del recente HTC One, con scocca in metallo e rivisitazione in termini più generosi delle caratteristiche del primo Mini. Non è un caso che peso e dimensioni siano un po’ più ampie: 137 grammi il primo, e 137,4 x 65 x 10,6 le seconde.

Per quanto riguarda l’hardware (che, come intuibile, ha condizionato pesantemente l’aspetto dimensionale), segnaliamo la presenza di un display da 4,5 pollici (contro i 4,3 pollici del modello Mini 1), a parità di risoluzione (che rimane 1280 x 720). Sempre sul fronte hardware segnaliamo la presenza di un processore quad-core Qualcomm Snapdragon 400 da 1,2 GHz, GPU Adreno 305, 1 GB di Ram, memoria da 16 Gb espandibile con la microSD fino a 128 Gb, una batteria da 2100 mAh. In ambito connettività, sono comprese tutte le principali e più diffuse opzioni: wi-fi, Bluetooth 4.0, NFC, micro USB.

Ad attirare (e non poco) la curiosità dei presenti al lancio promozionale dello smarpthone è una fotocamera frontale con sensore, da 5 Megapixel: una caratteristiche che permetterà ad HTC di cavalcare il fenomeno dei selfie, esattamente come stanno facendo numerose altre compagnie produttrici di mezzo mondo. La fotocamera posteriore, come da tradizione, rimane quella più potente: 13 Megapixel, con obiettivo f/2.2.

In orbita software, infine, è stato reso noto che il nuovo Mini 2 di HTC verrà rilasciato con l’Android 4.4 KitKat, che verrà personalizzato mediante Sense 6.0, un’interfaccia utente che potrà certamente rappresentare una gradevole ventata di semplicità per coloro i quali desiderano avere tutto sotto controllo.

Infine, è stato reso noto che il device sarà disponibile a partire dal mese di giugno (manca ancora l’indicazione della data esatta) con colorazione grigio o argento. Non è stato pubblicato alcun prezzo di riferimento.

Scrivi un commento

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime Notizie

Inizio