Mobile Gaming: nuova generazione

 

Il settore del mobile gaming si prepara all’esordio della nuova generazione, con l’uscita su cellulare di molti dei più importanti titoli per PC e consolle. Dal nuovo episodio di “Halo” alla versione portatile di “The Sims”, dalla trasposizione di Star Wars a quella del fortunato serial “The O.C.”, la fine dell’anno e l’inizio del 2006 si annuncia rovente.
Primo fra tutti la Electronic Arts, publisher leader a livello mondiale, sembra aver definitivamente scelto il mercato mobile come prossimo obiettivo. La società di Redwood ha contattato per l’occasione alcuni dei suoi franchise più famosi, confermando per i prossimi mesi titoli fra i quali “The Sims 2”, “Sim City”, “Fifa Street” e “Need for Speed Underground”, oltre alle principali serie sportive dello schieramento EA.
L’esclusiva più importante comunque è stata quella fatta segnare da In-Fusio, che si è assicurata i diritti per la versione mobile del celebre brand “Halo”. Un titolo di enorme impatto, soprattutto sul mercato statunitense, dove i due episodi su Xbox hanno influito sul successo della console Microsoft e sull’espansione del servizio di gioco ondine Xbox Live. Tra gli altri grandi nomi di questa nuova generazione, quello di Star Wars che debutterà a novembre su piattaforma mobile. Ma anche quello di Doom.
La discesa in campo dei grandi nomi è segno che il 2006 potrebbe essere l’anno zero del mercato del mobile gaming, in crescita esponenziale. Un processo di espansione che pare aver coinvolto anche i videogiocatori di lungo corso, ma che mira anche e soprattutto a quelli occasionali, ovvero i possessori di un telefono cellulare che grazie al mobile gaming potrebbero avvicinarsi al videogioco.     

Gli altri nomi di richiamo per i casual gamer e non solo saranno quelli del cinema e della televisione, con le trasposizioni di titoli come “Spider Man”, “The Fast and The Furious” e del serial “The O.C.”. Quest\’ultimo prenderà la forma di un The Sims versione trendy, nel quale controllare uno dei quattro protagonisti tra vestiti firmati ed appuntamenti galanti.

La prospettiva tecnologica ha attirato anche grandi nomi dell’industria giapponese, Sega e Konami in testa. Da Occidente a Oriente, da Electronic Arts a Konami, il cerchio si chiude. La nuova generazione del mobile gaming è appena iniziata ma già si annuncia lo scontro per la spartizione del mercato, con i grandi nomi a prendere di mira le quote conquistate negli scorsi anni.

 

Scrivi un commento

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inizio