Novità

È il Solarin lo smartphone più sicuro?

Realizzato dalla società svizzera Sirin Labs, il Solarin è stato recentemente svelato a Londra in un evento che ha promosso questo dispositivo di telefonia mobile come il più sicuro contro gli attacchi di hacker e altri malintenzionati. Dunque, un device che sembra essere indirizzato soprattutto a una nicchia composta da imprenditori, manager e milionari. Visto e considerato che, d’altronde, il prezzo dello smartphone è sufficientemente in grado di scremare l’interesse di potenziali acquirenti: ben 16.500 dollari.

Per quanto concerne le caratteristiche di questo cellulare, si tratta di uno smartphone con sistema operativo Android, display da 5,5 pollici, fotocamera da 23,8 Megapixel, processore Snapdragon 810 Qualcomm, scocca in metallo, memoria da 128 GB. Ma non sono queste, come risulta essere facilmente intuibile, le caratteristiche che fanno del Solarin un dispositivo unico del suo genere.

Ciò che infatti può facilmente distinguere Solarin dai concorrenti è l’attenzione mostrata nei confronti del tema della privacy, garantendo ai suoi utilizzatori delle tecnologie che – è emerso nell’evento londinese – per il momento sono presenti solamente all’interno delle agenzie governative. La crittografia è infatti di tipo militare, e toccando la parte posteriore del cellulare si potrà entrare in modalità sicurezza, che disattiva ogni funzione del dispositivo, lasciando fruibili solo telefonate e messaggi, ovviamente criptati.

“Non accettiamo che sia il prezzo a decidere quali tecnologie sono disponibili. Con Solarin rompiamo le regole. D’altra parte un solo attacco informatico può danneggiare la reputazione e le finanze”, ha detto il presidente di Sirin Labs, Moshe Hogeg.

Scrivi un commento

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime Notizie

Inizio