Novità

Dipendenti da smartphone, ecco chi sono!

Secondo quanto afferma una recente ricerca condotta negli Stati Uniti dal Pew Research Center, i dipendenti da smartphone (ovvero, quelle persone che trascorrono molto tempo con gli occhi fissi sul dispositivo di telefonia mobile) sono soprattutto coloro che hanno un reddito e un livello di istruzione bassi. Il perché è ben spiegato all’interno del ricco dossier dell’istituto statunitense: spesso per queste persone lo smartphone è l’unico mezzo, o il più economico, per poter accedere al web. Di qui la cannibalizzazione del tempo impiegato sullo smartphone, sul complessivo tempo trascorso sul web.

Sempre secondo la ricerca, il 10% degli statunitensi ha uno smartphone ma non ha la banda larga in ambito domestico, mentre per il 15% del campione non vi sarebbero sostanziali alternative al telefono per poter essere online fuori casa. Il 7% rientra infine in entrambe le categorie.

Non solo: secondo il dossier formulato dal Pew Research Center, la dipendenza dallo smartphone per poter avere accesso a internet coinvolge il 13% degli statunitensi che hanno un reddito familiare annuo inferiore a 30 mila dollari, ma solamente l’1% tra coloro i quali hanno entrate superiori a 75 mila dollari possono ben dichiararsi appartenenti a tale recinto di analisi. Sono inoltre dipendenti da smartphone il 12% degli afroamericani e il 13% degli ispanici, contro il 4% dei bianchi.

L’osservazione del centro di ricerca Pew sottolinea infine come negli Stati Uniti 24,9 milioni di famiglie su un totale di 116,3 milioni non ha internet a casa nemmeno su smartphone (che è tuttavia un oggetto in possesso a ben il 64% degli statunitensi). Chi ha uno smartphone connesso a internet, infine, spesso lo utilizza per poter avere accesso a servizi essenziali come le offerte di lavoro, le informazioni mediche, l’online banking.

Infine, un piccolo focus sugli effetti della crisi: secondo la ricerca il 48% dei dipendenti da smartphone negli Stati Uniti ha dovuto interrompere il contratto con il gestore telefonico per un periodo di tempo più o meno lungo, a causa delle difficoltà economiche.

Scrivi un commento

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime Notizie

Inizio