Smartphone

Come proteggere lo smartphone in spiaggia

L’estate è alle porte e, con essa, un pericolo incombente: il rischio che il nostro amato smartphone subisca dei danni a causa del caldo, della sabbia, del mare e di tutte le bonarie intemperie cui sarà presumibilmente sottoposto. Ma cosa si può fare per evitare guai peggiori?

La cosa fondamentale è, intuibilmente, cercare di adottare una serie di utili precauzioni. In particolare, risulta essere utile evitare di utilizzare lo smartphone alle alte temperature, e dunque sotto la luce del sole. Se vi dimenticate lo smartphone sull’asciugamano, evitate di utilizzarlo subito, ma lasciatelo al fresco per qualche tempo.

Una utile precauzione è inoltre rappresentata dalle sacche protettive, che tutelano gli smartphone da sabbia e dagli schizzi d’acqua salata: l’utilizzo è semplice (è sufficiente inserire il telefono dentro la bustina e utilizzarlo senza alcun timore) ma fate attenzione ad acquistarne uno compatibilmente con il vostro smartphone e, soprattutto, di ottima qualità (le marche più scadenti non assicurano una protezione al 100%).

Infine, ricordate che dopo una giornata di sole e di mare è fondamentale pulire a fondo lo smartphone, rimuovendo eventuali residui di sabbia e di salsedine da tutti i piccoli fori (come il jack per le cuffie e le porte usate per la ricarica). Potete aiutarvi con un panno in microfibra per un lavoro di rilievo.

E voi come mantenete al sicuro il vostro smartphone durante l’estate?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime Notizie

Inizio