App

Cellulare smarrito? Le app per salvaguardare la privacy

\"\"Quando succede che il cellulare viene smarrito o peggio quando viene rubato il proprietario si ritrova sempre in una situazione antipatica. Al di là del valore affettivo del dispositivo, ed oltre al pensiero di dover ricomprare un nuovo dispositivo, il pensiero va subito ai messaggi, numeri di telefono, foto, video e appunti preziosi salvati all’interno del telefono.
Niente paura, almeno per la salvaguardare la privacy ci vengono in aiuto diversi programmi che, se installati negli apparecchi, possono bloccare il telefonino ma anche cancellare la memoria e dunque tutti i dati presenti all’interno del dispositivo con un semplice sms.

“F-Secure Anti-Theft for Mobile” è uno di questi: un software gratuito per telefonini, che può essere scaricato gratis ed installato su cellulari con sistema operativo Symbian, Windows Mobile o Android. Funziona
dunque con i cellulari Nokia, HTC, Samsung, Sony Ericsson e gli altri presenti nella lista sulla pagina di download.
La peculiarità di questo programma è quello di bloccare da remoto il cellulare, individuando la posizione e cancellare tutti i dati presenti. Il software rimane attivo in background senza farsi vedere e reagisce ai comandi inviati tramite messaggi sms al telefono.

Altre applicazioni sono “My Lookout” che è in grado di localizzare la posizione del telefono e lanciare un allarme a distanza, anche se il cellulare è in modalità silenziosa. Il software è disponibile per iPhonee con smartphone che hanno il sistema operativo Android.

“Guardian” invece è un programma che gira sul sistema operativo Symbian, che invia automaticamente un
sms quando la sim card all\’interno del telefono viene sostituita. Il messaggio (inviato
ad un numero già reimpostato in fase di installazione del software) conterrà all’interno
il numero di telefono della sim sostituita.

Per tutti gli smartphone Android, indipendente dal marchio, si può installare “Wheres my Droid” che permette di localizzare il proprio telefono smarrito o rubato utilizzando Google Maps, prevenendo così usi non autorizzati e cancellando tutti i dati contenuti, sempre tramite comandi a distanza inviati
con un semplice sms.
Una delle tante possibilità è anche quella di imporre un blocco totale del telefono e una cancellazione dei dati, nel caso in cui la sim venga sostituita.

Proseguendo vi segnaliamo anche “Plan B”, applicazione si può infatti installare l\’applicazione da remoto, inviandola al cellulare, ed ancora “Trova il mio iPhone” integrata nel sistema iOS 5, utilizza iCloud per
gestirlo. Con questa app è possibile bloccare il telefono a distanza, da remoto, oppure cancellare tutti i dati al suo interno. Un altro applicativo molto utile e funzionante è “Wave Secure” di McAfee, ma questo è a pagamento.

di Daniele Trenca

Scrivi un commento

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime Notizie

Inizio