BlackBerry

Blackberry Classic, si ritorna alla tastiera

BlackBerry-Classic-2Il mondo degli utenti telefonici si divide essenzialmente in due mondi: chi ha accettato di buon grado la scomparsa della tastiera e chi non ha mai abbandonato questo dispositivo, ricercandolo anche nelle proposte di ultima generazione. La presenza della tastiera regala sicurezza e facilità d’uso a moltissimi consumatori ma, purtroppo, si rivela oramai introvabile negli smartphone di ultima generazione.

Ad accontentare questa fetta (più popolosa di quanto si possa immaginare) ci ha pensato Blackberry, società che ha scelto di riproporre la sua versione classica, dotata di storica tastiera. Classic, questo il nome dell’ultimo nato in casa Blackberry, non si presenta certamente come un prodotto di punta, ma può offrirsi come una valida alternativa per tutte le persone che chiedono coerenza e serietà ad uno smartphone e che, soprattutto, vogliono la presenza integrata della tastiera.

Lo smartphone è dotato di processore Snapdragon S4 plus, 2GB di RAM e 16GB di storage interno. La fotocamera da 8 megapixel posteriore e quella da 2 megapixel frontale offrono il minimo indispensabile per scattare fotografie di buona qualità. Lo schermo da 3,5 pollici di diagonale, quadrato e con risoluzione 720×720 si presenta molto interessante e, ai suoi piedi, ecco spuntare la cara vecchia tastiera QWERTY, vanto dell’azienda canadese. Il design richiama quindi le origini, ma le funzioni e le prestazioni sono, come sempre, dedicate ai businessman e alle businesswoman che desiderano ottenere il meglio e in tempi veloci dal proprio dispositivo telefonico.

Una miglioria incredibilmente importante è stata apportata nella sezione delle applicazioni. Molti utenti Blackberry avevano, infatti, lamentato la scarsa funzionalità delle app native e quindi la poca varietà delle stesse. Questo tratto esulava le app più frivole, concentrandosi anche su applicazioni fondamentali quali le mappe stradali. La versione Classic, grazie all’OS installato, BB10, permette di eseguire le app Android disponibili e acquistabili tramite Amazon App Store. La fusione fra l’universo Android e il mondo Blackberry può, finalmente, avere inizio, e anche i manager più seriosi potranno scaricare le ultime novità in fatto di peso forma o contare i propri passi durante le sessioni di jogging.

Motorola Classic sarà disponibile sul mercato italiano entro i primi giorni di marzo 2015, al costo probabile di 429 euro.

Scrivi un commento

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime Notizie

Inizio