android

Android O: ecco che cosa è e che cosa cambia

Dopo lunghe attese, Google ha finalmente presentato al mondo il suo Android O, l’ottava versione del sistema operativo mobile più diffuso e più utilizzato sul Pianeta. O (che sta per Oreo) andrà a scontrarsi con iOS11, il sistema operativo che Apple presenterà nelle prossime settimane, in una sfida a colpi di innovazione e di sicurezza. Ma che cosa cambia con Android 8?

I mantra su cui sembrano essersi concentrati gli ingegneri di Google sono l’intelligenza e la sicurezza. Sono dunque percepibili i miglioramenti sulla fluidità di utilizzo e sulla funzione picture-in-picture, che permette di visualizzare due applicazioni simultaneamente. Vi è inoltre l’introduzione di Google Play Protect, uno strumento che ha nuove funzionalità come i controlli di installazione delle applicazioni a livello sorgente, in maniera tale da migliorare la protezione contro i malware. Migliorate anche le funzioni di risparmio energetico e di velocità.

Ma quando arriverà Android O sui nostri smartphone? Probabilmente presto, molto presto. Google ha fatto sapere di voler rilasciare subito i codici sorgente affinchè possano essere accessibili prontamente sugli smartphone. peraltro, i test su Pixel e Nexus 5X/6P sono già stati avviati, mentre altri accordi sono stati stretti con i maggiori produttori.

Scrivi un commento

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime Notizie

Inizio