Gestori

Agcom ottiene più trasparenza dagli operatori mobili

Agcom ha richiesto e ottenuto una maggiore trasparenza sulla gestione delle priorità e sulla qualità del traffico dati su rete mobile. A sostenerlo è uno stesso comunicato dell’Authority, dove viene ricordato che “per logo-agcomgarantire una maggiore trasparenza informativa verso gli utenti radiomobili, a partire da oggi sono disponibili, sul sito www.misurainternetmobile.it dell’Autorità, le informazioni riguardanti la gestione delle priorità del traffico dati da parte degli operatori TIM, VODAFONE e H3G e l’elenco delle offerte e dei piani tariffari cui è associata la priorità alta”.

Ma di cosa si tratta? Il fenomeno sul quale l’Agcom ha scelto di riporre grande attenzione prende il nome di “prioritizzazione”, ed è una procedura utilizzata in tutte quelle situazioni di congestione. La prioritizzazione consiste, in altri termini, nel fornire precedenza e più banda alle SIM con priorità alta, individuate, tipicamente, in quelle associate a piani tariffari particolarmente costosi e tecnologia di ultima generazione.

“In ottemperanza alle richieste dell’Autorità, gli operatori H3G, TIM e VODAFONE hanno pubblicato sui rispettivi siti web una dettagliata descrizione dei meccanismi di gestione del traffico, con puntuali indicazioni delle configurazioni di priorità disponibili e delle relative differenziazioni” – afferma l’Agcom – “I tre operatori mobili interessati hanno adeguato in tal senso anche le condizioni generali di contratto e le informazioni che sintetizzano le caratteristiche dei vari piani tariffari e delle opzioni che prevedono traffico dati”.

operatori-di-telefonia-mobileAncora, l’Agcom segnala come per maggiori informazioni sulla qualità dell’accesso mobile a internet da parte dei quattro operatori mobili dotati di infrastruttura (H3G, TIM , Vodafone e Wind e – pertanto – non certo degli operatori mobili “virtuali”) si può consultare un’apposita pagina predisposta da Agcom all’interno del proprio sito internet istituzionale: agcom.it.

All’interno di tale sezione sarà possibile consultare i risultati della prima campagna di misura in campo per il 2013. Gli altri dati, relativi alla seconda campagna di misure 2013, conclusasi il 21 marzo 2014, saranno invece pubblicati alla fine del mese di maggio 2014, dopo la validazione e l’elaborazione statistica dei dati raccolti.

Scrivi un commento

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime Notizie

Inizio